Ma lo possono fare?

 

Inauguriamo una rubrica di domande sulle questioni lavorative che più spesso ci vengono rivolte.

Quante volte i lavoratori ci fanno domande spesso anche ovvie, terminando poi con la frase"..ma lo possono fare?

Chiaramente è doveroso ribadire che spesso le Poste, alla stregua di altri datori di lavoro, anche su questioni stabilite da regole certe, forzano la mano, facendo pressioni indebite arrivando addirittura alle contestazioni e spesso alla sanzione disciplinare.

Il limite di tutto questo risiede nella volontà di tutti i lavoratori di assumere un atteggiamento intransi-gente rispetto ai propri diritti, rivendicandoli fino in fondo e facendolo tutti insieme; cosa questa che di rado capita in quanto o non si conoscono i propri diritti o c'è la tendenza "a non avere noie".

L'azienda in tutto questo si crogiola, tanto non ha nulla da perdere, ci prova e se va bene ha fatto un altro passo in avanti nel minare l'ennesimo diritto dei lavoratori a proprio vantaggio.

 

Per i vostri quesiti: [email protected]