POSTE: BASTA TAGLI OCCUPAZIONALI!

BASTA CON LE RIORGANIZZAZIONI CHE DISTRUGGONO IL SERVIZIO PUBBLICO! STABILIZZAZIONE DI TUTTI I CTD!

 

25 maggio 2018

SCIOPERO NAZIONALE

DI 24 ORE DELL'INTERA CATEGORIA

Manifestazioni nelle principali città

A ROMA PRESIDIO IN VIALE EUROPA

A PARTIRE DALLE ORE 10.00

IL PIU’ DRASTICO TAGLIO OCCUPAZIONALE MAI AVVENUTO 9.000 POSTI DI LAVORO IN MENO E CONSEGUENTE SMANTELLAMENTO DEL SERVIZIO PUBBLICO CHE TOGLIE A POSTE ITALIANE LA SUA ORIGINARIA FUNZIONE SOCIALE A SOSTEGNO DELLA CITTADINANZA SOLO PER GARANTIRECOPIOSI GUADAGNI PER I VERTICI AZIENDALI

NON LO POSSIAMO ACCETTARE

RECAPITO.CON I GIORNI ALTERNI, IL DOPPIO DEL LAVORO, CI OBBLIGANO A CONSEGNARE LA POSTA UN GIORNO SI E UNO NO, A RENDERE UN SERVIZIO SCHIFOSO; NON STIAMO PIU' NELL'ORARIO DI LAVORO; CON L'ALLARGAMENTO DELLE AREE DI RECAPITO, ALLUNGAMENTI DEI GIRI E LA CONSEGNA DI SERA AUMENTANO A DISMISURA I RISCHI SULLA SICUREZZA E STRAVOLGONO LA NOSTRA VITA FAMILIARE;

 

PRECARI.CON CONTRATTI A TERMINI A ROTAZIONE, CONTINUAMENTE RINNOVABILI  E MAI STABILIZZATI. CONTRATTI “USA E GETTA”, “LAVORETTI” DELLA GLOBALIZZAZIONE CAPITALISTA CHE A NOI IMPEDISCONO IL FUTURO E AD ALTRI GARANTISCONO I PROFITTI. STESSO LAVORO E DIVERSI DIRITTI, A COMINCIARE DA QUELLO ALLA STABILITA'. NOI LO CHIAMIAMO SFRUTTAMENTO. ANCHE L’EVENTUALE GRADUATORIA E’ UN “TERNO A LOTTO” CHE LASCERA’ FUORI TANTISSIMI LAVORATORI SULLA BASE DELLA “DISCREZIONALITA” AZIENDALE E DEI SINDACATI.

 

BANCOPOSTA.CON LE CONTINUE PRESSIONI ESERCITATE DALLE FILIALI E DA SOLERTI DIRETTORI CHE VOGLIONO RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI “COSTI QUEL CHE COSTI”, SORVOLANDO SU ETICA E PROFESSIONALITA'. CON LA MASSIMA FLESSIBILITA’ E LA SPERIMENTAZIONE DI TURNI CHE IMPEGNANO GLI SPORTELLISTI DALLA MATTINA ALLA SERA, CON LO STRAORDINARIO FULL-DAY UTILIZZATO PER COPRIRE LE CRONICHE CARENZE DI PERSONALE.

 

CMP.CON TURNI CHE INIZIANO A QUALSIASI ORA DELLA NOTTE, NON RISPETTANDO NE' DOMENICHE NE' FESTIVITA'; UN UNICO GRANDE ORARIO DI LAVORO CHE NON CONOSCE SOSTE, SEMPRE DI CORSA, PUNIBILI SE SI VA A PISCIARE E NEL SETTORE TRASPORTI IL BLOCCO DEL TURN-OVER CHE INTRODUCE IL GRADUALE INSERIMENTO DELLE DITTE APPALTATRICI. 

COSI’ NON SI PUO’PIU’ LAVORARE

Lottiamo uniti in difesa dell’occupazione, della qualità del lavoro, del servizio pubblico

Per l’unità del sindacalismo di base e dei lavoratori

CONTATTI: email  poste@cobasposte.it  cell 3713269816 SPORTELLO APERTO Tutti i Mercoledì dalle 17 alle 19

VIALE MANZONI 55 ROMA PRESSO LA SEDE NAZIONALE DELLA CONFEDERAZIONE COBAS