cobasposte
CON IL POPOLO KURDO IL 24 SETTEMBRE 2016 PDF Stampa E-mail

IL COBAS POSTE ADERISCE ALL’APPELLO DI UIKI - ufficio di informazione del Kurdistan in Italia E RETE KURDISTAN ITALIA E PARTECIPA ALLA MANIFESTAZIONE DI SABATO 24 SETTEMBRE.

ABBIAMO RITENUTO IMPORTANTE INSERIRE QUESTO APPELLO NELLA NOSTRA PRIMA PAGINA, BENCHÉ NON TRATTI TEMI DI LAVORO, IN QUANTO LA LOTTA DEL POPOLO CURDO ASSUME SEMPRE PIÙ UN GRANDE RILIEVO POLITICO, SOCIALE E MORALE.

UNA VALENZA GENERALE CHE INTERESSA ANCHE IL MONDO DEL LAVORO QUANDO LE LOTTE SONO ANCHE CONTRO LE DISCRIMINAZIONI PER SESSO, RAZZA O RELIGIONE.

Di seguito l’appello di UIKI E RETE KURDISTAN ITALIA.

Per maggiori informazioni:

http://www.uikionlus.com/

http://www.retekurdistan.it/

 

Appello per una mobilitazione nazionale a Roma il 24 Settembre

A sostegno del popolo curdo e della rivoluzione democratica in Rojava, per la liberazione di Ocalan

Da oltre un anno nelle zone curde della Turchia è in corso una sporca guerra contro la popolazione civile. Dopo il successo elettorale del Partito Democratico dei Popoli (HDP), che ha bloccato il progetto presidenzialista di Erdogan, il governo turco intraprende un nuovo percorso di guerra ponendo termine al processo di pace per una soluzione duratura della irrisolta questione curda. Intere città - Diyarbakir, Cizre, Nusaybin, Sirnak, Yuksekova, Silvan, Silopi, Hakkari, Lice - vengono sottoposte a pesanti coprifuochi e allo stato di emergenza, con migliaia tra morti, feriti, arrestati e deportati.

Leggi tutto...
 
Solidarietà per la morte del lavoratore Abd Elsalam Ahmed Eldanf PDF Stampa E-mail

E' UN ESEMPIO LA LOTTA DEI FACCHINI DELLA LOGISTICA, MANO D'OPERA COMPOSTA DA COOPERATIVE DI SOCI-LAVORATORI, RECLUTATI TRA LA TANTO PERICOLOSA E VITUPERATA FORZA LAVORO EXTRACOMUNITARIA.      

MALGRADO SIANO RICATTABILI SU MILLE FRONTI, QUESTI LAVORATORI STANNO DANDO VITA AD UNA LOTTA DURA E COMPATTA.

UN MONITO PER TUTTI, LA MORTE DI ABD ELSALAM AHMED ELDANF, LA CORSA AL PROFITTO CI PORTA VERSO UN GENERALE SCADIMENTO DELLE CONDIZIONI DI LAVORO E, PER IL PROFITTO, I PADRONI NON SI FANNO NESSUNO SCRUPOLO.

 

Da Cobas Lavoro Privato Bologna 

I Cobas di Bologna esprimono dolore e rabbia per la morte del lavoratore Abd Elsalam Ahmed Eldanf di 53 anni, che lavorava per la Seam in appalto della GLS, travolto da un camion durante una manifestazione di lotta per i diritti e salario presso il magazzino GLS di Piacenza e parteciperanno al presidio davanti alla Prefettura di Bologna alle ore 17 accanto al sindacato Usb che conduceva la lotta.

Sappiamo che i blocchi e le lotte della logistica e trasporti sono dure, mancano legalità e rispetto della dignità del lavoro in tanti magazzini sparsi nelle periferie  e negli Interporti delle nostre città, molti non sanno che dentro a quei luoghi di lavoro lo sfruttamento è altissimo

Leggi tutto...
 

Contatore visite

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday17
mod_vvisit_counterYesterday51
mod_vvisit_counterThis week270
mod_vvisit_counterThis month17
mod_vvisit_counterAll days133159
© 2008 cobasposte | Template by Joomla Templates